Blog

Hybrid IT, come gestirlo per efficientare servizi e applicazioni

Hybrid IT, come gestirlo per efficientare servizi e applicazioni

pubblicato il: 20 ottobre 2021

La tecnologia è basata su trasformazioni successive tra approccio centralizzato e approccio distribuito, e l’hybrid IT ne è la prova definitiva. L’ICT nasce centralizzata, poi diventa distribuita, ed ora sta tornando centralizzata con l’adozione del cloud. Ecco perché, oggi, lo sviluppo e l’arricchimento del patrimonio software, con i relativi livelli di compliance e sicurezza moderni, trova il massimo risultato in soluzioni posizionate sul cloud. 

L’uso del cloud è oggi essenziale per restare competitivi e l’hybrid IT è la scelta più equilibrata rispetto ad on-premise puro o a cloud puro. Tra i tanti motivi che rendono ottimale l‘adozione di soluzioni ibride per la gestione del patrimonio software, infatti, c’è l’inclusività: le soluzioni esistenti - tecnologicamente superate ma ottimizzate per decenni intorno al business - portano con loro la gran parte del valore accumulato dall’azienda. Oggi, possono essere gestite insieme a quelle innovative, sul cloud, in un approccio ibrido che garantisce la continuità di esercizio e uno sviluppo moderno. 

Ciascuna azienda ha una sua specificità che richiede implementazioni diverse da quelle delle altre. Per questo, è necessaria la definizione di un progetto orientato all’identificazione della strategia più corretta per risultati, budget e personale. Un valido supporto nella gestione efficiente di una soluzione ibrida arriva da SAP Cloud Platform Integration Suite.  

 

SAP Business Technology Platform e SAP Integration Suite a supporto dell’Hybrid IT  

L’offerta SAP si snoda sulla Business Technology Platform, progetto di trasformazione dell’azienda da tradizionale a platform-based. SAP BTP unisce applicazioni aziendali, gestione dati, analisi, integrazione ed estensione in un'unica piattaforma per ambienti cloud e ibridi. BTP è arricchita da migliaia di integrazioni preconfigurate per applicazioni SAP e di terze parti. 

L’adozione di un modello a piattaforma offre di per sé un forte efficientamento delle risorse esistenti e dell’insieme esistente-futuro, garantendo un costante miglioramento durante l’intero ciclo di vita, che può essere ampliato componente per componente. 

Ulteriori miglioramenti complessivi vengono dall’adozione del paradigma ibrido. La parte cloud viene affidata alla SAP Integration Suite, che semplifica l'integrazione sulla nuvola per componenti sia SAP, sia di terze parti. L’hybrid IT viene così a comprendere anche il multi-cloud, integrando in un unico sistema i migliori servizi offerti da svariati cloud vendor, a seconda dell’aderenza delle singole proposte tecniche o commerciali al modello di business dell’azienda che sta realizzando la trasformazione digitale. 

SAP Integration Suite è una versatile suite multi-cloud completamente gestita che implementa una soluzione moderna, capace di rispondere alle esigenze imposte dalla digital transformation. Anche per questo, è stata recentemente classificata da Gartner come Leader nel Magic Quadrant 2020 per Enterprise Integration Platform-as-a-Service. 

 

Analisi aumentata e Artificial Intelligence su tutte le risorse aziendali 

Tra i problemi principali da affrontare in tema di competitività aziendale, c’è la gestione di dati, servizi e carichi di lavoro, spesso delocalizzati in più parti e su più risorse. Il cloud ibrido offre una soluzione a tutto questo, rendendo pienamente visibile all’azienda il suo patrimonio di dati, servizi e carichi di lavoro come se fosse sviluppato integralmente con approcci moderni (microservizi, API, bilanciamento del carico, analisi aumentata e con strumenti AI-based). Per fare un esempio: i carichi di lavoro nati su architetture legacy restano dove sono, senza essere migrati su cloud e, quindi, senza il rischio di migrazione, con relativi tempi e costi da sostenere. Le varie operazioni di ciclo di vita da trasformare o aggiornare vengono gestite da un’unica piattaforma. 

SAP Integration Suite offre un set modulare di servizi di integrazione che copre tutte le esigenze del cloud e dei paesaggi ibridi. L’adozione della Suite all’interno del PaaS (Platform as a Service) di SAP garantisce il successo della trasformazione digitale senza correre i rischi associati alla migrazione secca da legacy a cloud puro. Il cloud ibrido, inoltre, offre le massime garanzie anche sul fronte sicurezza e privacy: la proposta SAP mantiene tutte le promesse strategiche, inserendole in un contesto altamente competitivo e di miglioramento continuo. 

 

New call-to-action

Tags: Cloud Ibrido


Articoli Correlati

Pianificazione e analisi predittiva con SAP Analytics Cloud

read more

Migrazione SAP S/4 HANA: i punti chiave da considerare

read more